pregasi firmare e rispedire al più presto.

Premessa: a seguito dell’acquisto online di una linea adsl, Fastweb mi invia a casa un contratto da firmare e rispedire in busta chiusa come accordo definitivo. In un primo momento cerco di corrompere l’installatore per farlo riconsegnare da lui. Egli rifiuta.

giorno 1-4
il contratto rimane ignorato sul comodino

giorno 5
trovandomi casualmente con una penna in mano in zona comodino firmo il contratto.

giorno 6-7
non trovando buste bianche semplici, in ufficio rubo nell’ordine: buste con finestra, buste 50×30 cm, infine buste intestate.

giorno 8
infilo il contratto in busta intestata all’azienda e lo metto in borsa.

giorno 9-10
non pervenuti.

giorno 11-14
mi rendo conto di non poter spedire con una busta intestata dell’azienda.
mi lamento con chiunque mi passi accanto del fatto che devo comprare una busta bianca e non le trovo da nessuna parte, o solo al centro commerciale in confezioni da 100.
penso che non spedirò 100 lettere cartacee in tutta una vita.
penso che comprare 100 buste bianche sia uno spreco.

giorno 15
casualmente durante l’acquisto di biglietti dell’autobus mi salta alla mente che il tabaccaio potrebbe vendere buste bianche (incredibile).
acquisto busta e francobollo.

giorno 16-19
giro con busta intestata e contratto in una borsa e busta bianca con francobollo in altra borsa.

giorno 20
durante un cambio borsa mi ricordo di recuperare la busta bianca e inserirci il contratto.

giorno 21
in ufficio, in un momento di slancio, tiro fuori la busta ormai distrutta e scrivo l’indirizzo.
attacco il francobollo e chiudo la busta.

giorno 22-oggi
la busta è nella borsa e mi lamento con chiunque incontri che non ci sono da nessuna parte le cassette per spedire lettere.

credo che mi taglieranno presto internet.
addio.

2 Replies to “pregasi firmare e rispedire al più presto.”

  1. io questa operazione l’ho fatta, nell’ordine, con fastweb, enel, hera, e società dell’acqua!
    il record è stato con enel, dopo 50 giorni temevo realmente mi staccassero la luce!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.