Non avevo capito niente | Diego De Silva

Certe volte penso, ma lo penso veramente, che bisognerebbe piantarla con questa storia del parlare. Perché tanto non serve a niente. Non è questione di capirsi, fare fatica a ritrovarsi sulle cose; non è questo. È che nessuna conversazione regge l’argomento per più di un paio di battute; è la pertinenza, il problema.

[…] credo che i posti, in generale proprio, tendano a far sentire le persone inadeguate. Non ci si sofferma abbastanza sul razzismo implicito dei posti; ma i posti impongono comportamenti, discriminano gente molto di più di quanto la gente non si accorga o finga di non capire. Non è mica vero che si può andare dove si vuole. Uno semmai può circolare, cioè passare per un posto, ma se non ha niente da fare deve andarsene. Non si può mica restare, nei posti.

[Diego De Silva, Non avevo capito niente, Einaudi 2007]

1 Reply to “Non avevo capito niente | Diego De Silva”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.