Kafka sulla spiaggia | Murakami Haruki

Il tuo cuore assomiglia a un grande fiume ingrossato da lunghe piogge. Tutti i segnali stradali stati sono sommersi dalla corrente e trascinati in qualche luogo oscuro. Mentre la pioggia continua a cadere violenta sul fiume. Ogni volta che vedi ai notiziari immagini di inondazioni come questa, pensi: Ecco, dentro di me è esattamente così.

– Secondo lei la musica possiede la capacità di cambiare le persone? Cioè, può succedere che ascoltando una certa musica in un determinato momento, uno abbia intensamente una grande trasformazione?
– Certo, può accadere. Si sperimenta qualcosa, e questo a sua volta produce dentro di noi qualcosa. È una specie di reazione chimica. Poi, in seguito, esaminando noi stessi, ci accorgiamo che tutto il nostro mondo ha acquistato grandezza e profondità. A me è capitato. È raro, ma succede. Come innamorarsi.

– I ricordi ti scaldano il corpo dall’interno. Ma allo stesso tempo ti lacerano dentro.

le cose accadute sono come un piatto che si è rotto in mille pezzi. Per quanto possa tentare di incollarne i frammenti, non potrà mai tornare come era in origine

[Murakami Haruki, Kafka sulla spiaggia, Einaudi 2002]

1 Reply to “Kafka sulla spiaggia | Murakami Haruki”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.