Dieci donne | Marcela Serrano

Non ha senso aspettare il momento giusto perché non arriva mai. Quel momento non esiste.

Sapete cos’è che ammazza? Il silenzio. È questo che ti ammazza. […]
Anni e anni di silenzio. Dentro ti si forma una specie di nodo, una matassa, e non c’è modo di sbrogliarla. Diventa tutto buio. Cerchi di non pensare alle cose che ti fanno star male, ma è uno sbaglio, perché così non impari. Anche se è duro bisogna fermarsi e afferrarle, le cose, acchiapparle, come una lepre nel campo, mettere delle trappole per catturarle e non lasciarle scappare.

Ci hanno ingannato raccontandoci che l’essere umano vive solo sulla spinta del grande slancio vitale. Esistono i piccoli slanci. Nel mio caso, si annunciano con una pazzesca voglia di fermarmi, di mollare tutto e darmela a gambe. Un solletico comincia a percorrermi il corpo, qualcosa di simile a una fantasia o a una smania, all’inizio imprecisata, finché si trasforma nel nome di un posto.

Ho paura che con gli anni si smetta di amare le persone. In gioventù, parte dell’essere giovane consiste nello spandere affetto, mettendosi in gioco al cento per cento, moltiplicarlo all’infinito. Lo si distribuisce a destra e a manca, con innocenza e generosità non selettiva. Man mano che passano gli anni, invece, cominciamo a sintonizzarci in modo più raffinato e di conseguenza scartiamo. A me lo sguardo si è fatto più giudicante e sospettoso, diffido degli altri. Le persone sono più sciocche di quello che sembrano, più sgradevoli, alcune più prepotenti, altre più invidiose, la lealtà non è mai completa. Invecchiare significa notare più i difetti, che cominciano ad annoiarti. Temo di amare sempre meno. A volte penso che questa è una delle ragioni della solitudine dei vecchi: si crede che i vecchi siano soli perché nessuno li ama, mentre forse sono soli perché non amano nessuno.

[Marcela Serano, Dieci donne, Feltrinelli 2011]

1 Reply to “Dieci donne | Marcela Serrano”

  1. Le aspettative naturali che ogni esemplare ha, se vengono ripetutamente frustrate, determinano una nativo reazione di rabbia at the di risentimento nei confronti di se stessi to delle persone che ci circondano. Tali rancori spesso not for vengono espletati ma interiorizzati e compressi, diventando los angeles causa di depressione electronic somatizzazioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.