47 poesie facili e una difficile | Velimir Chlebnikov

Quando stanno morendo, i cavalli respirano,
Quando stanno morendo, le erbe si seccano,
Quando stanno morendo, i soli si bruciano,
Quando stanno morendo, gli uomini cantano delle canzoni.

Gli elefanti sbattevano le zanne in un modo,
Che sembravano pietra bianca
Nelle mani di uno scultore.
I cervi intrecciavano le corna in un modo,
Che sembrava fossero uniti in un matrimonio antico.
Con reciproche passioni, e reciproci tradimenti.
I fiumi entravano nel mare in un modo,
Che sembrava: che la mano di uno stringesse il collo dell’altro.

Al mattino

Senti il rumore, eh, amico mio?
Questo qua รจ dio che salta dentro un Pio.

 

[Velimir Chlebnikov, 47 poesie facili e una difficile, Quodlibet 2009]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.