Tagged: ugocornia

Nov 08

Sono socievole fino all’eccesso | Ugo Cornia

“quelli che noi chiamiamo mostri, non lo sono per Dio, che vede nell’immensità della sua opera l’infinità delle forme che vi ha compreso, e c’è da credere che la forma che ci stupisce abbia un rapporto e una relazione con qualche altra forma dello stesso genere sconosciuta all’uomo. Dalla sua perfetta sapienza non procede nulla che non sia buono e comune e normale; ma noi non ne vediamo la concordanza e la relazione… noi chiamiamo contro natura quello che avviene contro la consuetudine non c’è niente se non secondo essa, qualunque cosa sia.[…]”

E la fiducia si radica su una base di bontà e su una continua attenzione a sforzarsi di annullare l’odio.

“Abbiamo un bel montare sui trampoli, perché anche sui trampoli bisogna camminare con le nostre gambe. E sul più alto trono del mondo non siamo seduti che sul nostro culo.”

[Ugo Cornia, Sono socievole fino all’eccesso, Marcos y Marcos, 2015]

0
comments