Si chiama Francesca questo romanzo | Paolo Nori

[…] ho pensato che forse ha ragione quel libro di fillsofia sufi che dice che delle volte, la gente, quello che vuole, è dell’acqua un po’ più bagnata. […] nell’autoapprovazione c’è un elemento che la rende ridicola agli occhi di chiunque abbia un po’ di senso dell’umorismo. Io sentire l’odore del suo respiro era come…

I malcontenti | Paolo Nori

Era una bella ragazza, strojnaja, dicono i russi, snella e armoniosa, con una faccia che, non so come dire, mi viene da dire decisa ma non era decisa, era come se stesse sempre per decidere qualcosa, era una faccia che, anche quando era ferma, dava sempre l’impressione del movimento, c’era qualcosa, nei suoi zigomi, nelle…