Canemucco n. 3

«Questo viaggio non ci trasformerà in qualcosa di più bello e romantico di quel che siamo adesso. Non guastartelo con l’illusione del momento di svolta che il destino baro possa rovinare. Quel che siamo saremo altrove e tali resteremo al ritorno». «Già… e sono certa tu rimarrai onestamente una merda». -click- «Hm… ora ti riconosco,…

Il Canemucco n. 1

e poi mi chiedi della FELICITà, dopo un BACIO alle MIE scapole, dove AVEVO le ali, un tempo. Ma è un po’ più giù, è nello SPROFONDO di terra che si assapora la RADICE del senzo. E allora ti dico: la LUCERTOLA, perché è davvero tutta lì la FELICITà: un cuore che SFIORA il VELLUTO…